Visitare Aci Trezza e Aci Castello con i bambini: un tuffo nella terra del mito

bambini su un'imbarcazione di Aci Trezza

Aci trezza è un piccolo villaggio di pescatori conosciuto in tutto il mondo grazie al romanzo di Giovanni Verga “I Malavoglia” e per le vicende di Ulisse e Polifemo narrate da Omero.

Questo borgo marinaro possiede un’identità fatta di storia, arte, mito e tradizione, bellezze naturali e paesaggistiche!

Aci Trezza fa parte della mia vita sin dall’infanzia. Sono luoghi che ho vissuto tra mille bagni e tuffi al mare e una quantità infinita di gelati e granite. Adesso che sono madre, tramando la tradizione ai miei figli. Oggi voglio darti qualche consiglio per visitare Aci Trezza e Aci Castello con i bambini.

Cosa vedere ad Aci Castello con i bambini: il castello normanno

castello normanno di Aci Castello

L’identità di Aci Castello è legata al maestoso castello normanno situato su un grosso sperone di roccia, che si affaccia su un mare cristallino e sugli imponenti scogli che lo puntellano.

Ti assicuro che visitare il Castello Normanno con i bambini è un’esperienza bellissima: noi ci divertiamo spesso ad immaginare di essere dei cavalieri che devono sconfiggere un drago, che tiene rinchiusa una principessa nella torre del castello!

bambini che giocano al castello normanno di aci castello

Per arrivare all’ingresso bisogna fare un centinaio di gradini, quindi se hai bimbi piccoli non potrai portare con te il passeggino.

All’interno del castello sono conservati tanti reperti storici, cannoni, abiti ed immagini d’epoca. Nel giardino troverai una selezione di piante del mediterraneo: cactacee di tutti i tipi, buganvillee rosa chiaro, begonie e  gerani.

Visitare Aci trezza con i bambini-castello normanno giardinobambini che giocano ad aci castello

Arrivati in cima, potrete liberare la principessa e ammirare il panorama spettacolare sui Faraglioni di Aci Trezza.

In piazza castello, i bambini possono correre e giocare liberamente, è una piazza molto frequentata dalle famiglie con bambini. Ci sono bar, chioschi e piccoli ristoranti dove poter assaggiare una deliziosa granita, un gelato, un arancino o una delle specialità tipiche della zona.

Cosa fare ad Aci Trezza con i bambini: la terra dei Ciclopi

tipiche imbarcazioni di aci trezza

La prima cosa che si nota una volta arrivati ad Aci Trezza sono gli imponenti faraglioni: otto pittoreschi scogli basaltici che, secondo la leggenda, furono lanciati da Polifemo ad Ulisse durante la sua fuga.

Conosci la storia di Ulisse e Polifemo? Io ho cercato di raccontarla ai miei figli così: La leggenda di Polifemo e Ulisse raccontata ai miei figli.

Ti consiglio di fare la mini-crociera lungo la costa a bordo del Vaporetto, oppure a bordo di una tipica imbarcazione di pescatori. Con pochi euro potrete partire alla scoperta dell’Isola Lachea. I pescatori sono simpaticissimi e danno tantissime informazioni sul borgo marinaro, tra l’altro reali ed autentiche.

In estate ti consiglio di noleggiare una canoa o un pedalò, per navigare sulla bellissima area protetta della riviera dei ciclopi. Sul lungomare troverai alcuni stabilimenti balneari per poter noleggiare le imbarcazioni e anche per affittare un lettino e un ombrellone se ti vuoi semplicemente rilassare sotto il caldo del sole siciliano (se ci riesci con i bambini, dimmi come fai, però!)

bambino su una canoa ad aci trezza

A proposito di bagni al mare: lungo il litorale ci sono soltanto scogli, ad eccezione del primo tratto di Aci Trezza, quello più vicino ad Aci Castello per intenderci, dove troverai una piccola spiaggetta fatta di sassi e ciottoli. Diciamo che questa parte è più indicata per i bambini, in tutti i casi ricorda sempre di portare scarpette da scoglio e braccioli e/o salvagente se i tuoi bimbi non sanno ancora nuotare. E non dimenticare la maschera per lo snorkeling: il mondo sottomarino ha tanto da raccontare!

La casa del nespolo

ingresso delle casa del nespolo ad aci trezza

Se vuoi conoscere la storia dei personaggi del romanzo del Verga, come vivevano, come lavoravano i pescatori dell’epoca allora ti consiglio una visita alla Casa del Nespolo. All’interno si possono ammirare: un museo con tanti oggetti della tradizione marinara locale, alcune foto scattate proprio da Giovanni Verga e alcune lettere che egli stesso scrisse al fratello e una sezione fotografica dedicata al film di Luchino Visconti “La Terra Trema”.

Dove mangiare ad Aci Trezza

pesce fritto
Foto di Anchovy Fish Bar

Chi dice Aci Trezza dice pesce! Il borgo marinaro vanta la presenza di numerosi ristoranti che offrono dei deliziosi piatti a base di pesce! Ma anche street food, bar e pizzerie.

Ti consiglio:

  • Anchovy Fish Bar, uno street food  alla siciliana dove poter assaporare specialità a base di pesce, deliziosi gli arancini al sugo di pesce.
  • Pizzeria L’Aragosta, un localino intimo, adatto alle famiglie con un buon rapporto qualità prezzo e un grazioso terrazzino vista faraglioni
  • Cafè Solaire un piccolo bar che si trova nei pressi della piazza principale, dove le specialità sono le granite e gli arancini! Noi li adoriamo, è il nostro bar di fiducia e te lo consiglio vivamente!
la granita siciliana
Foto di Cafè Solaire

A proposito di granita, lo sapevi che ad inventarla è stato un certo Francesco Procopio dei Coltelli, un cuoco trezzano vissuto tra il ‘600 e il ‘700? Secondo la storia, gli abitanti di Aci Trezza avevano una sorta di borraccia fatta di un materiale che oggi non useremmo mai: il piombo fuso! Questi signori, salivano sull’Etna e recuperavano la neve conservandola in questi contenitori. Una volta arrivati a valle la “cunzavano” con succo di limone o d’arancia e zucchero. Lo chef Procopio portò questa tradizione in Francia riscuotendo un notevole successo. Oggi a Parigi presso il Café Procope, si trovano delle foto d’epoca di Aci Trezza.

Riferimenti per visitare Aci Trezza e Aci Castello con i bambini

Museo Civico Castello Normanno di Aci Castello

Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 (in estate chiude alle 20.30)

Per maggiori informazioni scarica la brochure completa

Museo Casa del Nespolo 

Da Ottobre a Marzo

Mattina 9,30- 13,00 Pomeriggio 16,00- 18,00

Aprile, Maggio, Giugno, Settembre

Mattina 9,30- 12,30 Pomeriggio 16,00- 19,00

Luglio e Agosto

Mattina 9,30- 13,00 Pomeriggio 17,00- 21,00

Biglietto d’ingresso € 1,50

Sono felice di averti dato tutte queste informazioni per visitare Aci Trezza e Aci Castello con i bambini…è come se ti avessi raccontato una parte della mia infanzia!

Fammi sapere cosa ne pensi, lasciami un commento, sarò molto felice di leggerlo!

E non dimenticare di condividere l’articolo sui social se ti è piaciuto.

Mi trovi anche su Facebook alla pagina ClaireinSicily e su Instagram @claireinsicily per seguire le Stories e le dirette delle nostre gite e i nostri viaggi!

Potrebbe interessarti anche:

Visitare Catania con i bambini: 5 posti da non perdere

Casa delle Farfalle, un piccolo paradiso tropicale alle falde dell’Etna

logo di claireinsicily blog di viaggi e vacanze in sicilia con i bambini

Informazioni su Claire 78 Articoli
Sono Chiara, mamma di due piccoli esploratori classe 2015 e 2013. Racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero...

31 Commenti

  1. Wow!
    Mi é venuta voglia di granita, e di arancino. Devo resistere 🙂
    Da perfetta catanese non ho mai fatto il giro dell’isola Lachea, devo recuperare.
    Riassumendo: devo resistere per recuperare!

  2. Ogni volta che vedo il tuo blog mi illumino e penso a quanto ho amato la Sicilia! E quanto vorrei tornarci presto! Una cosa alla volta mi ripeto! Purtroppo ho visto poco e per questo che appena vedo i tuoi post mi viene un po’ di malinconia! I malavoglia non li ho mai sopportati, però i luoghi immaginavo fossero spettacolari!!

    • Mi illumino anche io nel leggere questi bellissimi commenti! Ammetto di non essere molto fan del romanzo dei malavoglia ma la tradizione marinara è davvero affascinante!

  3. Quando ho prenotato il volo su Catania, ero indecisa se andare a nord e vedere Taormina con tutti i paesi nei dintorni, compresi Aci Trezza ed Aci Castello, o spostarmi verso Siracusa. Alla fine andrò a sud, perchè ci sono più spiagge di sabbia…ma quella zona la rifarò una primavera…il tuo articolo mi ha davvero colpito per la bellezza dei posti!

    • Allora fammi sapere quando ci andrai che ci vediamo, io abito proprio lì vicino. Sarò felice di farvi fare un giretto da local!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto