Visitare la Fiumara d’Arte con i bambini, quando la natura incontra l’arte

bambini che giocano su una piramide alla fiumara d'arte

Stai pensando di visitare la Fiumara d’arte con i tuoi bambini ma non sai da dove iniziare? Sarà un percorso adatto alle famiglie? E quali sono le opere più facili da raggiungere e adatte ai bimbi? Con questo articolo spero di chiarirti ogni dubbio e di portarti alla scoperta di quella che rappresenta una delle idee più innovative dell’arte contemporanea in Sicilia.

La Fiumara d’arte cos’è?

un padre e un bambino alla fiumara d'arte

Tutti hanno sentito parlare della Fiumara d’Arte ma fino a quando non la vedi con i tuoi occhi difficilmente riuscirai a comprenderla.

Si tratta di un museo a cielo aperto costituito da 12 installazioni lungo gli argini del fiume Tusa, da qui il nome Fiumara (torrente).

Le 12 opere, tutte realizzate da celebri artisti contemporanei, si trovano in diversi paesi della provincia di Messina. Con questo inno alla bellezza, il padre fondatore della Fiumara d’Arte Antonio Presti, ha voluto ripercorrere il tracciato del fiume lungo una linea immaginaria, con l’intento di valorizzare il territorio facendo danzare arte e natura, insieme.

Una storia d’amore tra arte e natura che ti consiglio di ammirare anche con i tuoi bambini.

Labirinto di Arianna

bambini al labirinto di arianna

Tra le sculture più suggestive della Fiumara d’arte (e tra le mie preferite) c’è Il Labirinto di Arianna dell’artista Italo Lanfredini. Il labirinto propone un viaggio alla ricerca di se stessi a 900 metri sopra il livello del mare.

Il labirinto è come un grande grembo“. Un percorso alla ricerca di se stessi per poi rinascere (cit.)

I bambini adorano i labirinti, perché non percorrere questo viaggio insieme allora? Se poi aggiungiamo la narrazione del mito di Arianna che affonda le sue origini nella mitologia greca la magia è servita!

Come si raggiunge il Labirinto di Arianna?

Il labirinto si raggiunge facilmente in auto seguendo le indicazioni su google maps, si posteggia l’auto e si procede a piedi attraverso le trame del labirinto. Divertimento assicurato per grandi e piccini!

La Piramide 38° Parallelo

piramide fiumara d'arte

Un’altra opera della Fiumara d’arte da vedere con i bambini è senza dubbio la Piramide 38° Parallelo.

La Piramide 38° Parallelo è stata realizzata da Mauro Staccioli e si trova a Motta d’Affermo.

È alta trenta metri, orientata a nord-ovest ed è dotata di una fessura da cui, al tramonto, penetra la luce, collocata esattamente al 38° parallelo. La sua particolarità è quella di essere stata realizzata con un particolare acciaio il quale, a contatto con l’aria e con il passare del tempo, si ossida, assumendo lo stesso colore della terra, rossa!

Il colpo d’occhio è spettacolare. I bambini potranno divertirsi a fare su e giù nel percorso all’esterno della piramide, ma attenzione ai più piccoli perché ci troviamo su un’altura con degli strapiombi. Non è possibile visitare la piramide al suo interno se non durante il Rito della Luce che si svolge ogni anno nel mese di giugno.

La piramide si raggiunge facilmente in auto seguendo le indicazioni su google maps, ma attenzione alla strada, tutta di campagna e in parte sterrata con delle indicazioni un po’ incerte.

Energia Mediterranea

bambini che giocano sull'opera d'arte energia mediterranea

Questa è la terza opera che abbiamo visitato durante la nostra visita alla Fiumara d’arte, abbinandola alla Piramide 38° parallelo dato che si trova anch’essa a Motta d’Affermo.

L’opera chiamata Energia Mediterranea rappresenta una grande onda, un trait d’union tra il mare e la montagna. Vieni pervaso da un senso di mistico e di incredulità per il degrado attorno e ti chiedi, ma perché? Spazzatura a parte, l’opera è molto bella e da un senso di immensità in moto continuo tra la terra e il mare.

Si raggiunge facilmente inserendo le indicazioni su google maps.

Altre opere che ti consiglio di vedere con i bambini sono: La Finestra sul Mare (anche chiamato Monumento per un poeta d’oro) e la Materia poteva non esserci.

Fiumara d’arte, dove dormire nei dintorni

camera artistica di atelier sul mare
Foto di Atelier su Mare

Se stai pensando di organizzare un weekend per visitare tutte le opere della Fiumara d’arte con i tuoi bambini ti suggerisco di dormire tra Castel di Tusa e Santo Stefano di Camastra.

Se vuoi far sì che questo weekend diventi davvero indimenticabile allora scegli il Museo Albergo Atelier sul Mare. La struttura fa parte, essa stessa, delle 12 opere della Fiumara d’Arte e scegliendo una camera artistica avrai la possibilità di dormire all’interno di un capolavoro di arte contemporanea.

Un’altra struttura che ti consiglio è il Tus’ Hotel, anch’esso a Castel di Tusa. Te lo consiglio perché si tratta di una struttura abbastanza grande, con piscina e parco giochi, un po’ impersonale a dirla tutta, ma facendo parte di una rete family friendly, troverai qualche servizio in più per il tuo viaggio in famiglia.

Ti è piaciuto l’articolo? Lo hai trovato utile? Condividilo sui social e taggami! Se ti piacciono i miei contenuti vieni a trovarmi su Instagram e  Facebook, ci conosceremo meglio!

Vuoi un itinerario personalizzato sulla Sicilia? Contattami!

Chiara

Potrebbe interessarti anche:

I laghetti di Marinello a Tindari: la Sicilia che non ti aspetti

La Piscina di Venere a Milazzo, un trekking nel blu

Informazioni su Claire 208 Articoli
Sono Chiara, guida e racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero. Mamma di tre piccoli esploratori classe 2013, 2015 e 2020 e moglie di un pilota elicotterista con la passione per il mare!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.