Una giornata alle Gole dell’Alcantara con i bambini

consigli per visitare la valle dell'alcantara con i bambini

Oggi, mamma Francesca, ci porterà alla scoperta delle strepitose Gole dell’Alcantara!

In genere, chi visita questa valle, rimane davvero ammaliato dalle bellezze della sua natura imponente.

La valle dell’Alcantara, è attraversata dall’omonimo fiume Alcantara, un fiume che scorre lungo l’Appennino siculo,  composto da monti Nebrodi, Etna e Peloritani. Il fiume scorre tra queste catene montuose, in mezzo a un muro di pietra lavica modellato dalla lava del vulcano Etna. Questa parete rocciosa è lunga oltre 52 chilometri. Dalla valle, è possibile ammirare paesaggi incontaminati e panorami mozzafiato, oltre a fare escursioni nelle gole o tuffarsi nelle acque gelide del fiume durante la stagione estiva. Alcuni genitori mi hanno chiesto se è possibile visitare le Gole dell’Alcantara con i bambini…scopriamolo insieme!

Visitare le Gole dell’Alcantara con i bambini

gole dell alcantara con i bambini

Le Gole dell’Alcantara sono uno di quei luoghi che ho riscoperto grazie ai miei bambini. E’ un luogo fantastico e divertente che si presta a diverse attività “family friendly” a contatto con la natura.

La prima volta che siamo andati con i bimbi, Giulio aveva poco più di 2 anni, era una calda giornata di agosto e, portato l’occorrente per un pranzo a sacco e qualche gioco, abbiamo trascorso una giornata divertente . Tanto che ormai è diventato un appuntamento fisso della nostra estate e ogni volta che andiamo scopriamo un angolo diverso o una nuova attività da fare.

L’estate è sicuramente la stagione ideale per trascorrere una piacevolissima giornata tra le acque gelide che scorrono lungo le Gole, soprattutto durante le calde giornate di luglio o agosto è una valida alternativa alle affollate spiagge della vicina Taormina e Giardini Naxos.

Gole dell’Alcantara con i bambini: come arrivare e consigli utili

bambini che giocano alle gole dell alcantara

Le Gole dell’Alcantara sono facilmente raggiungibili percorrendo la S.S. 185, la strada che da Giardini Naxos porta a Francavilla di Sicilia. Basta imboccare l’uscita Giardini Naxos lungo l’autostrada A18 per poi proseguire seguendo l’indicazione per Francavilla di Sicilia. Dopo 12 chilometri circa, superato l’abitato di Gaggi, sulla sinistra si trova l’ingresso al Parco Botanico e Geologico dell’Alcantara. Una struttura privata che dispone di un grande parcheggio, area attrezzata per picnic, bar, ristorante self-service con angolo degustazione dove assaggiare tutti i prodotti tipici del territorio e una piccola fattoria. E’ possibile parcheggiare anche in piccole piazzole di sosta poco più avanti dell’ingresso al Parco.

Una volta lì, si può scegliere di scendere dalla scala comunale attraverso i 240 facili gradini per accedere alla più famosa spiaggetta al costo di euro 1,50 a persona. Trascorrere del tempo sul greto del fiume, con i bimbi, che armati di secchiello e paletta saranno liberi di giocare, immergersi nelle basse acque del fiume, ammirando da vicino la bellezza e l’imponenza delle luccicanti rocce basaltiche che si intravedono dalle gole, sotto l’effetto di piccole cascatelle di acqua. Ovviamente, sconsiglio di portare il passeggino. Consigliate, invece, scarpette da scoglio per i bimbi.

Ma se invece si vuol vivere un’esperienza più intensa e comoda per i bimbi, si può accedere al Parco, tramite pagamento di un biglietto il cui prezzo varia in base alle stagioni (ingresso gratuito per i bimbi con meno di 6 anni). Il biglietto permette di accedere alla spiaggetta delle Gole tramite un’ascensore e di vivere l’ambiente circostante a 365 gradi. Da notare che i due ingressi alle Gole non sono attigui. L’ingresso pedonale non è ben segnalato quindi è facile che non venga individuato!

Gole dell’Alcantara con i bambini: cosa fare

bambini che giocano sulle sponde del fiume alcantara

All’ingresso del Parco abbiamo incontrato la simpatica mascotte “Zazza Mike”, che ci ha condotto presso la sala multimediale 4D del MOL (Museum of Land), per assistere ad un coinvolgente filmato interattivo sulla formazione delle Gole. Si tratta di una piccola sala, dove, non appena si spengono le luci viene avviato un video che riproduce in 4D l’effetto di un’eruzione vulcanica, simulando un “terremoto”.

Devo dire che i miei bimbi hanno gradito molto tutti gli effetti speciali!!

All’interno del Parco è possibile seguire diversi itinerari naturalistici, tutti a misura di bambino.

I Sentieri del Giardino Mediterraneo, il Sentiero Eleonora, di recente apertura, e il classico sentiero naturalistico che prevede un percorso ad anello adatto ai bambini, quindi facilmente percorribile a piedi. Noi lo abbiamo percorso a bordo dello SHUTTLE Tour, un simpatico “trenino” guidato dalla nostra accompagnatrice Nadia, che ci ha condotti alla scoperta dei sentieri naturalistici del Parco, della flora e dell’antica fauna presente nella valle. Infatti, all’interno ci sono delle simpatiche riproduzioni di alcuni animali preistorici vissuti qui nell’antichità.

Lungo il sentiero, che costeggia il fiume, ci sono diversi punti panoramici dai quali si possono ammirare dall’alto le pareti basaltiche, le tante cascatelle che si riversano lungo il fiume, fino ad arrivare al cosiddetto “balcone di Venere” che si affaccia sulla sorgente di Venere.

L’attività più divertente è stata, sicuramente, il BABY BODY RAFTING, adatta per i bimbi dai 4 anni fino agli 11 anni di età. Accompagnati da un istruttore, e con l’attrezzatura necessaria (casco, muta, calzari e giubbotto), attraverso un percorso adatto ai più piccoli, è possibile ripercorrere le piccole rapide e cascatelle tra le rocce laviche. Divertimento assicurato!

Per gli adulti, oltre al Body Rafting, è possibile effettuare anche Trekking fluviale lungo i percorsi a valle che costeggiano il fiume.

Parco acquatico presso le Gole dell'Alcantara ideale per i bambini
Foto Spray Park

A fine giornata per rilassarci un pò, dopo aver fatto un bel picnic immersi nella natura, ci siamo divertiti a giocare, grandi e piccini nel simpatico Spray Park con scivoli colorati, getti d’acqua e fontane.

Gole dell’Alcantara con i bambini: itinerario delle Gurne

A soli 5 chilometri dalle Gole si trovano le Gurne dell’Alcantara, 16 piccoli laghetti scavati nella roccia basaltica, frutto dell’azione erosiva provocata dalle acque del fiume nel corso degli anni. Luogo ideale per un’escursione a dimensione famiglia durante la primavera o l’autunno.

Si tratta di un facile percorso di 1,5 km, dove sono dislocati ben nove punti di osservazione per ammirare la splendida vegetazione del Parco e alcuni degli scorci più suggestivi di questo territorio.

Verso il termine del sentiero si può osservare il Mulino Ciappa, dove già a fine Ottocento si sperimentò la produzione di energia idroelettrica: Francavilla e Castiglione infatti furono tra i primi abitati in Italia a possedere l’energia elettrica.

Il sentiero è facilmente raggiungibile in auto, proseguendo per altri 5 km dopo il Parco Botanico e Geologico, sempre in direzione Francavilla di Sicilia, superato il bivio per Motta Camastra, dopo circa 1km vi è una traversa sulla sinistra che porta alla frazione di “Gravà”, prendendo questa strada si arriva al bivio successivo, si svolta a destra e dopo circa 1km la strada diventa sterrata, si può parcheggiare l’auto e proseguire per l’inizio del sentiero che si trova sulla destra.

Non so tu, ma dopo il racconto di mamma Francesca, io non vedo l’ora di portarci i miei figli!

Visitare le Gole dell’Alcantara con i bambini è possibile e anche divertente!

Ci sei mai stato? Hai altri consigli da dare? Ti aspetto nei commenti.

E non dimenticare di condividere l’articolo sui social se ti è piaciuto.

Mi trovi anche su Facebook alla pagina ClaireinSicily e su Instagram @claireinsicily, per seguire le Stories e le dirette delle nostre gite e dei nostri viaggi!

Potrebbe interessarti anche:

Un parco giochi in Sicilia tra i reperti archeologici

Casa delle Farfalle, un piccolo paradiso tropicale alle falde dell’Etna

Weekend con bambini in Sicilia: alla scoperta di borghi antichi e mercatini!

logo di claireinsicily blog di viaggi e vacanze in sicilia con i bambini

 

Informazioni su Claire 78 Articoli
Sono Chiara, mamma di due piccoli esploratori classe 2015 e 2013. Racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero...

19 Commenti

  1. È stata una bellissima escursione anche per noi ch abbiamo visitato il parco e siamo scesi con l’ascensore … Le acque pero sono davvero gelide ( fine giugno ) … Interessante anche proseguire verso le Gurne .. Sara per la prossima volta !!!

  2. Ma perché, dico ma perché non mi sono impuntata per andare a vedere le Gole di Alcantara quando sono venuta da quelle parti con i miei amici??? L’alternativa era una “mangiata” sui Nebrodi!!! Il cibo tira sempre, è inutile. E io leggendo questo tuo post ora mi mangio le mani, Grrrrrr

  3. Che ricordi mi hai riportato alla mente, proprio di quando ero bambina e con la mia famiglia siamo partiti in auto da Roma verso la Sicilia.
    Le gole me le ricordo bene come se le avvessi davanti agli occhi ora.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto