Cosa vedere a Palermo con i bambini in un giorno

famiglia in bici a palermo

Palermo mi piace tanto! Sì, mi piace perché è una città dal carattere forte. Una città che ha vissuto tanti dolori. Una città con delle profonde cicatrici, ma che nel corso degli anni è riuscita sempre a risollevarsi e a reinventarsi. Palermo mi piace anche perché un pezzo del mio cuore vive lì: mia sorella con i miei dolcissimi nipoti. Oggi saranno loro a farvi da guida…

Non lasciarti condizionare dai cliché e dai luoghi comuni, Palermo è una città da vivere anche con i bambini e con qualche accorgimento la tua visita sarà divertente e piena di significato. Oggi ti racconto cosa vedere vedere a Palermo con i bambini in un giorno. Un itinerario semplice e a misura di bambino.

Itinerario per visitare Palermo con i bambini in un giorno

la cattedrale di palermo per visitare palermo con i bambini

Il nostro itinerario inizia dalla Cattedrale di Palermo, una delle opere più rappresentative della città. In alcuni giorni della settimana è possibile visitare anche i tetti e godere di un panorama unico nel suo genere. Tra l’altro quest’attività può trasformarsi anche in un momento di gioco per i bambini che possono immaginare di visitare la torre di un misterioso castello. E ancora la visita alle Tombe reali in cui sono custoditi i resti mortali dell’ imperatore Federico II e di tutti i suoi avi. E per finire il Tesoro della Cattedrale dove è custodita la Corona imperiale di Federico II.

Prosegui sul Corso Vittorio Emanuele, all’angolo con via Maqueda noterai sicuramente i Quattro Canti, con le sue statue e i suoi quattro edifici che rappresentano i quattro rioni storici della città.

autobus di Palermo durante una visita con i bambini

Ti consiglio di visitare Fontana Pretoria, che i palermitani chiamano Fontana della Vergogna per via delle nudità delle statue che la compongono. Fermati un attimo e goditi la bellezza della piazza, i bambini potranno lanciare qualche monetina e fare su e giù per le scale della fontana.

fontana con scale a Palermo con i bambini

A Vucciria: Il mercato storico di Palermo non ha bisogno di presentazioni. Un mix di colori, odori, suoni che lasciano davvero il segno e che mostrano l’essenza della città di Palermo.

pesce al mercato di palermo

A questo punto dopo questo giro (anche rumoroso) i bambini (e anche voi genitori) avrete voglia di trovare un attimo di tranquillità e silenzio, allora prosegui fino al Porticciolo della Cala, dove tra l’altro troverai tanti piccoli street food per un pranzo tipico (pane e panelle, cazzilli, pani ‘cca meusa– con la milza- per gli stomaci più forti) e per i bambini un gustosissimo gelato presso la gelateria La Kala, gelati artigianali preparati con vera frutta! Se invece cerchi un ristorante ti segnalo il De Gustibus.

lungomare la cala di palermo con i bambini

A questo punto dopo pranzo si sa, cala un pò “la palpebra”, allora ad appena 7 minuti a piedi dalla Cala, troverai Il Parco della Salute (neanche a farlo apposta) un bellissimo parco giochi vista mare. Rilassati e goditi questo momento. Il Parco giochi è di recente costruzione, ci sono anche dei bagni molto puliti.

bambino al parco giochi della salute di palermo

Consulta gli orari d’apertura del Parco della salute. Se dovesse essere chiuso non temere. Il Foro Italico con i suoi spazi verdi sconfinati ti potrà regalare dei bellissimi momenti, con una splendida vista sul golfo di Palermo. Se in famiglia siete amanti delle due ruote, esistono varie agenzie che a prezzi davvero interessanti offrono il noleggio di bici, come Social Bike o Sicilia a Ruota Libera.

famiglia in bicicletta a palermo

Scendendo nuovamente verso il Corso Vittorio Emanuele fai una sosta a Piazza Marina, per ammirare il maestoso albero secolare, un ficus per l’esattezza, simbolo dell’Unità d’Italia. Inutile dirti che con le sue splendide radici i bambini potranno trovare tantissimi spunti di gioco, dall’arrampicata al nascondiglio segreto tra le sue bellissime radici. La domenica, Piazza Marina ospita un simpatico mercatino delle pulci.

ficus a piazza marina a palermo

In una traversa del corso, fai una sosta all’Antica Focacceria San Francesco (se hai ancora un pò di spazio…). Si tratta di uno dei locali storici della città, pensa che anche Garibaldi si fermò a mangiare in questo posto!

bambini che mangiano all'antica focacceria san francesco

Dalla Focacceria San Francesco, ad appena 7 minuti a piedi trovi La Rinascente di Palermo, shopping a parte te la segnalo per due motivi:

  1. presenza di un area baby con fasciatoio per cambiare il tuo bambino
  2. la terrazza aperta al pubblico per godere di un panorama molto suggestivo, magari sorseggiando un buon aperitivo

Da qui, ancora 8 minuti a piedi per raggiungere il bellissimo Teatro Massimo, un altro simbolo storico della città.

famiglia con bambini al teatro massimo di palermo

teatro a palermo

Se hai più giorni a disposizione allora voglio consigliarti altre 2 cose:

  1. Il Museo Internazionale delle Marionette dove potrai trovare una collezione di burattini e marionette provenienti da diverse nazioni.
  2. Il Teatro dell’Opera dei Pupi di Palermo per assistere alle rappresentazioni. Divertimento assicurato per i bambini, e non solo!

Dove dormire a Palermo con i bambini- B&B Piccola Sicilia

camera bed&breakfast piccola sicilia palermo

Per dormire a Palermo con i bambini troverai davvero tante soluzioni, dal Bed&Breakfast, alla casa vacanze agli hotel sia economici che di lusso. Io mi sento di consigliarti il Bed&Breakfast Piccola Sicilia, per 3 semplici ragioni:

  1. Il B&B si trova in pieno centro storico, a pochi passi da piazza Politeama e dal Teatro Massimo. L’ideale non se vuoi prendere l’auto.  L’appartamento si trova al secondo piano di un edificio del primo Novecento, dotato di ascensore. Le due camere, comode e funzionali, sono dotate di bagno privato. E poi c’è la colazione, con prodotti sempre freschi e tipici
  2. Non c’è sovrapprezzo per i bambini in camera con i genitori
  3. La gentilezza e l’ospitalità dei proprietari, Raffaella e Daniele, faranno davvero la differenza!

Per maggiori informazioni contatta Raffaella, saprà darti tutti i consigli per trascorrere una vacanza a Palermo indimenticabile!

colazione al b&b piccola sicilia palermo

Adesso non ti resta che pensare al tuo prossimo weekend a Palermo con i tuoi bambini!

Se desideri maggiori informazioni, se vuoi dei consigli o se vuoi segnalare altre attività per visitare Palermo con i bambini, lasciami un commento…sarò felice di risponderti!

Potrebbe interessarti anche:

Weekend a Siracusa con i bambini: le migliori cose da fare

Visitare Catania con i bambini

claireinsicily

 

 

 

 

 

 

 

 

About Claire 58 Articles
Sono Chiara, mamma di Leonardo 4 anni e Riccardo 2 anni. La passione per i viaggi l'ho sempre avuta, la possibilità di confrontarmi con diverse culture, parlare le lingue straniere, assaggiare le specialità di ogni paese mi ha sempre affascinato. Da quando sono diventata mamma ho riscoperto, assieme a mio marito, un diverso modo di vivere il viaggio, che per certi aspetti diventa molto più intenso e ricco di significato. Vivo in Sicilia, a Catania più precisamente. Amo la mia terra, vorrei farvi scoprire ogni angolo di quest'isola. La Sicilia potrebbe non sembrare molto family friendly, e per certi aspetti, soprattutto quando parliamo di servizi, ha ancora molte pecche. Ma offre dei paesaggi mozzafiato, si respira la storia ad ogni angolo di ogni città e poi si mangia benissimo! Questo blog vuole darvi delle indicazioni, consigli e trucchi per vivere la Sicilia in modo family friendly

26 Commenti

    • il mio obiettivo e proprio quello di dare le giuste informazioni per visitare la Sicilia con i bambini. Sono contenta, se avrai bisogno di info saprai dove cercare 🙂

  1. Bellissimo articolo, perché sei andata contro i cliché riguardo una città fin troppo bistrattata. Sembra scontato dite che si può vivere anche con i bambini. Ma quanti hanno la testa piena di pregiudizi?

    • i pregiudizi sulla Sicilia sono tanti e spesso ci penalizzano. La maggior parte di essi sono solo frutto dei media…che esasperano la nostra condizione. Eppure la Sicilia ha tanto da offrire e Palermo è strepitosa, caotica (tanto) ma vera!

  2. Ho visitato Palermo qualche anno fa alla fine di un giro on the road partendo da Catania. Purtroppo non mi è piaciuta, tra noi non è scattato per niente il feeling. Ma siccome una seconda opportunità non la si nega a nessuno mi sono promessa di ritornarci!

  3. L’albero secolare è spettacolare! Palermo è tra le città che avrei voluto vedere quest’anno poi ho rimandato per tante ragioni ma pure io avevo considerato quel b&b che sembra molto accogliente 🙂

  4. io di Palermo ho amato il cibo tantissimo, ricordo il gelato ai gelsi mangiato nella brioches! La città comunque è davvero bella, soprattutto girata con un local.

  5. Dopo tutti i tuoi bellissimi articoli ci siamo finalmente decisi a organizzare un weekend in Sicilia. Sarà a Febbraio e non vediamo l’ora!
    Però sorge una domanda… qualche giorno fa avevamo letto il tuo articolo su Catania e ci eravamo innamorati di Catania… ora leggiamo di Parlermo e ci innamoriamo di Palermo…tra le due, quale ci consigli? 🙂

  6. Ma dai davvero? Non sai quanto mi rende felice leggere questo commento!
    Quanti giorni contate di rimanere? Perchè se avevate qualche giorno in più a disposizione ti consiglierei Catania in modo da poter fare anche una giornata sull’Etna. Ma anche Palermo merita tantissimo…sono entrambe belle

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*