Rifugio La Ginestra Monte Concilio sull’Etna, per una domenica all’aria aperta

Il Rifugio La Ginestra a Monte Concilio è un posto davvero grazioso dove spesso andiamo in famiglia per trascorrere una domenica all’aria aperta o una giornata di festa. Si trova nel versante sud dell’Etna, ad appena 12 km da Nicolosi e a 27 km dalla città di Catania.  Un percorso molto semplice e accessibile da fare anche con il passeggino o le bici.

Rifugio La Ginestra Monte Concilio, per una domenica in famiglia

Il rifugio la Ginestra si raggiunge facilmente da Nicolosi.  Più avanti ti lascio la mappa con le indicazioni esatte.

ingresso forestale monte concilio
Ingresso Forestale Monte Concilio

bambino che cammina in un sentiero sull'Etna

Bisogna posteggiare l’auto vicino il cancello del Demanio di Monte Concilio e proseguire a piedi per circa 100 metri. Percorso questo breve tragitto, che si potrà fare anche con il passeggino o con una bici, ti troverai a un bivio. A destra troverai il Rifugio della Forestale “La Ginestra”. La casetta del rifugio non è sempre aperta al pubblico, bisogna prenotare in anticipo se si desidera usufruire dei servizi all’interno o dormire lì. Per farlo bisogna chiamare il seguente numero 091-6391100 e seguire un iter di prenotazione, lungo e macchinoso, attraverso il sito del Demanio Forestale, che spesso fa passare la voglia di prenotare.

Si può comunque andare, senza prenotazione, in qualsiasi momento e usufruire degli spazi esterni. Quello che facciamo sempre noi.

ingresso del rifugio la ginestra sull'etna
Rifugio la Ginestra- Monte Concilio

L’area è molto ampia e spaziosa, c’è un tavolo in legno attorno a uno splendido castagno dove si può consumare un pasto all’aria aperta. Si possono fare delle belle passeggiate, sotto l’ombra di castagni e pini. Il periodo autunnale sarà perfetto per raccogliere le castagne!

tavolo in legno sotto un castagno

area picnic rifugio monte concilio
La piccola aerea picnic del rifugio su Monte Concilio

Sentiero da Monte Concilio a Monte Gemmellaro

una famiglia sul sentiero di Monte Gemmellaro Etna

Se si desidera camminare e fare un po’ di trekking, tra colate laviche e boschi, si potrà proseguire dritto, al bivio citato sopra, verso Monte Gemmellaro. Un sentiero molto affascinante che ripercorre la colata del 2001 e quella del 1886.

Come facciamo a distinguere una colata lavica più recente da una più antica? In genere la colorazione della lava non mente: più scura sarà la colata più recente sarà la sua datazione.

rifugio le ginestre monte concilio

l'etna vista da monte concilio

Per arrivare a Monte Grosso inizia una strada in salita (consigliata per i bambini più allenati), si raggiunge dunque un altro piccolo rifugio del demanio forestale (Casermetta Monte Grosso). Nelle belle giornate di sole potrai ammirare il golfo di Catania e godere di un panorama davvero straordinario. Proseguendo ancora verso nord, si arriva al secondo rifugio di Monte Gemmellaro, dove si possono osservare le bocche eruttive del 1886. Per ritornare al punto di partenza bisogna ripercorrere il sentiero a ritroso.

Consigli utili per andare al Rifugio La Ginestra sul Monte Concilio

Il rifugio “La Ginestra” sul Monte Concilio si raggiunge agevolmente da Nicolosi, questa è la mappa con il punto di partenza:

  • La zona è sprovvista di area barbecue e di servizi igienici.
  • Consiglio pranzo al sacco e molta acqua.
  • Abbigliamento comodo, meglio se da trekking, scarpe chiuse e pantaloni lunghi.
  • In estate un cappellino e una protezione solare per i bambini sono fortemente raccomandati.
  • Sembra retorico, ma la mia raccomandazione è sempre quella di lasciare l’area pulita, nel rispetto dell’ambiente di chi la visiterà dopo di noi.

Ti è piaciuta questa idea di sentiero sull’Etna a prova di bambino? Mi vuoi suggerire qualche altra area picnic o sentiero family friendly?

Ti aspetto nei commenti!

A presto,

Chiara

Potrebbe interessarti anche:

Picnic in famiglia (o con gli amici) alla scoperta della Valle dell’Alcantara

Gite in famiglia: scopriamo Il Castagno dei Cento Cavalli

Avatar
Informazioni su Claire 180 Articoli
Sono Chiara, mamma di due piccoli esploratori classe 2015 e 2013. Racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.