Intrattenere i bambini in viaggio con le Busy Bags

colori, disegno

Quando bisogna affrontare lunghi viaggi, in auto, in aereo o in treno, il primo pensiero di tutti genitori è:

” Come intratterrò i bambini durante il viaggio?”

Spesso, questa paura ti demoralizza e ti limita nel compiere viaggi di lungo e medio raggio, non è vero?

Ti capisco! A volte non riesco ad intrattenere i miei figli in auto nemmeno nel tragitto casa-scuola…ma in genere durante i viaggi sono abbastanza organizzata e preparo tanti giochi per poter intrattenere i bambini.

Oggi ti spiego come preparare una Busy Bag per intrattenere i tuoi bambini in viaggio.

Le Busy Bags ( dall’inglese: impegnato) sono dei piccoli kit che si possono preparare o anche acquistare, contenenti vari materiali e giochi per intrattenere i bambini senza farli troppo annoiare durante i lunghi tragitti o nelle lunghe attese.

puzzle

Busy Bags- Cosa mettere dentro?

Puoi preparare tante bustine differenti a tema ( le bustine di plastica Ikea sono perfette) all’interno metti i seguenti materiali divisi ovviamente per attività e in base all’età dei bambini:

  • Colori, pennarelli, album con disegni da colorare
  • album con stickers, meglio se attacca/stacca
  • piccoli giochi facilmente trasportabili  non troppo ingombranti, io ad esempio avevo acquistato un simpatico gioco con degli ippopotami che mangiavano delle biglie, trovate proprio la linea giochi da viaggio della Hasbro.
  • l’intramontabile memory
  • mini puzzle ( i miei sono finiti sparsi nei vari parchi americani, forse ne troverete qualche pezzo, chissà!)
  • due piccole confezioni di plastilina
  • macchinine o piccole bamboline di pezza
  • piccoli libri ( librotti linea Giunti ad esempio)

Puoi prevedere un trolley solo per le Busy Bags che potrai facilmente trasportare in cabina in aereo oppure in macchina. Non l’ho ancora fatto ma prevedo di acquistare un trolley della linea Trunky, dei coloratissimi e bellissimi trolley cavalcabili per bambini. Per il nostro viaggio negli Stati Uniti ho usato un semplicissimo trolley dalle dimensioni standard.

Effetto sorpresa

Ovviamente un consiglio che mi sento di darti è quello di non svelare il contenuto delle Busy Bags ai tuoi figli prima del viaggio, in questo modo i bambini saranno già felici per tutte le sorprese che troveranno e il tempo trascorso sarà sicuramente più costruttivo. E non tirare fuori tutto e subito, una bustina alla volta, cerca di  gestire anche i momenti di crisi!

Non ti ho citato, tablet e smartphone, non perchè io non li usi…cerco di limitarne l’uso se posso, ma mi rendo conto che spesso possono essere degli alleati quando si compiono viaggi lunghi. L’importante è non abusare! Se li porti in aereo ricordati di prendere delle cuffie da viaggio e non affidatarti agli auricolari forniti dalle compagnie aeree.

libri

Non dimenticare qualcosa da mangiare!

Un’altra Busy Bag che potrai preparare è quella con delle cosine da sgranocchiare ( se il viaggio è in aereo occhio alla quantità dei liquidi)

  • frutta di stagione e frutta secca
  • barrette di cioccolato
  • crackers

Insomma questo lo prepari tenendo conto dei gusti dei tuoi figli, seguendo le vostre abitudini alimentari.

Un ultimo consiglio che mi sento di darti e di pensare anche al viaggio di ritorno, perché io per esperienza personale mi sono giocata tutte le mie carte durante il volo di andata , sempre citando il viaggio negli States, e nel camper, ma per il volo di ritorno mi sono trovata abbastanza impreparata, e tutte le Busy Bags che avevo precedentemente preparato erano state già usate varie volte.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social!

Potrebbe interessarti anche:

Viaggi con bambini. 10 consigli per viaggiare senza pensieri!

 

 

 

 

Informazioni su Claire 77 Articoli
Sono Chiara, mamma di due piccoli esploratori classe 2015 e 2013. Racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero...

5 Commenti

  1. Molto utile questo articolo!
    Io porto anche lavagnetta e set Lego Duplo, la plastilina è un’ottIma idea ma passerei il tempo a pulire l’aereo😅.

  2. Vedo che le busybag han fatto breccia nel cuore di tante mamme viaggiatrici! Per me non possono mancare gli album da colorare con gli stickers, ma dipende dall’età!

  3. Io per ora non me ne devo preoccupare però proprio l’altro giorno parlavo con un’amica che di figli ne ha già due di come può essere impegnativo escogitare metodi creativi per intrattenere i bambini durante lunghi viaggi. Le farò leggere il tuo articolo così può prendere spunto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*