Cosa fare nei dintorni di Siracusa: la Riserva Naturale del Fiume Ciane

Cosa fare nei dintorni di Siracusa? Visita alla riserva naturale fonte ciane

I luoghi dove sono nati i miti nascondono sempre un fascino misterioso. Le leggende, spesso, raccontano molte verità e ci danno un’interpretazione poetica dei sentimenti umani. Scoprire la Riserva Naturale del Fiume Ciane è come tuffarsi in un luogo in cui la fantasia e la mente libera, viaggiano insieme. Un luogo magico nei dintorni di Siracusa, per trascorrere una giornata in famiglia o con gli amici.

La Riserva Naturale del Fiume Ciane per una giornata all’aria aperta nei dintorni di Siracusa

un bambino che gioca alla riserva naturale fonte ciane

Se sei alla ricerca di un luogo nei dintorni di Siracusa dove trascorrere una giornata all’aria aperta, in natura, lontano dai rumori della città, che sia accessibile e facile da visitare anche con i bambini, allora la Riserva Naturale del Fiume Ciane a Siracusa è il luogo perfetto.

La Riserva si trova ad appena 7 chilometri dalla città di Siracusa, facilmente accessibile e percorribile sia in mountain bike che a piedi. Ottimo anche per i piedini meno esperti dei bambini in quanto non presenta dislivelli e difficoltà e da percorrere anche in passeggino.

La Riserva Naturale del Fiume Ciane è stata istituita nel 1984 con lo scopo di salvaguardare e tutelare una pianta favolosa che cresce attorno alla sorgente e lungo il corso d’acqua che porta al fiume: il Papiro.

La popolazione di papiro presente presso il fiume Ciane è la più estesa d’Europa e per tale motivo, rappresenta un pregio per questi luoghi e necessita protezione.

La pianta ha origini antichissime, importata dagli arabi durante il Medioevo, il papiro è stata la prima carta creata dall’uomo, sulla quale gli antichi egizi hanno tramandato storie e saperi.

Escursioni a Siracusa e dintorni: Itinerario lungo la Riserva Naturale del Fiume Ciane

pannello indicazioni per la riserva naturale fonte ciane

Si tratta di un itinerario non troppo impegnativo che può essere percorso interamente o semplicemente per una piccola parte. L’intero tragitto è lungo 2,7 km. Il sentiero lungo la Fonte Ciane è molto accessibile, curato e adatto ai bambini. Ti basterà impostare il navigatore su Fonte Ciane, arriverai lungo un sentiero con alti canneti dove potrai parcheggiare la tua auto e iniziare a camminare.

La prima parte del sentiero è anche la più suggestiva e divertente per i bambini: c’è un ponticello in legno in stile orientale, sul quale abbiamo passeggiato e osservato la pianta del papiro. Camminare lungo il percorso del fiume Ciane, attraversando questo grazioso ponticello di legno, ci ha immerso in atmosfere egiziane, avevamo l’impressione di attraversare una parte del Nilo, immaginando coccodrilli e animali misteriosi.

un posto dove trascorrere una giornata nei dintorni di Siraciusa
Attraversiamo il ponte di legno alla scoperta del papiro
due bambini che osservano il fiume Ciane nei dintorni di Siracusa
Osservando la pianta del papiro

Si prosegue, poi, lungo un sentiero costeggiato da pioppi bianchi, frassini e eucalipti.

I pioppi bianchi sono molto particolari, un albero che può superare anche i 30 metri di altezza. La loro caratteristica è la corteccia bianca e le foglie color argento. Un albero che ha ispirato miti e leggende, secondo la mitologia greca la ninfa Leuce, venne trasformata in un pioppo bianco per fuggire da Ade, dio degli inferi.

Proseguendo lungo una strada costeggiata da alti canneti si arriva in corrispondenza di un secondo ponticello, che sembra il frutto di un racconto fiabesco. Ci siamo fermati all’ombra di un bellissimo salice, osservando insetti, ascoltando il canto delle rane e ammirando stupendi aironi in volo.

ponte lungo il sentiero della riserva della fonte ciane nei dintorni di Siracusa

acrida ungarica trovata alla riserva naturale del fiume ciane nei dintorni di siracusa
Ecco la nostra Acrida Ungarica

Abbiamo persino osservato un insetto molto particolare, sembrava un insetto foglia, abbiamo scoperto poi che il nome scientifico dell’insetto è: Acrida Ungarica. Che scoperta per i miei due piccoli esploratori!

La leggenda della ninfa Ciane e di Anapo

riserva naturale fonte ciane nei dintorni di Siracusa

Il Fiume Ciane è un fiume perenne che attraversa una vasta area paludosa. Il nome Ciane deriva dal greco cyanos, che significa “verde-azzurro”, e richiama proprio il colore delle acque e del papiro.

Ma Ciane era anche una bellissima ninfa (rivoluzionaria, oserei dire) che per opporsi al rapimento di Persefone, si aggrappò al cocchio di Ade, re degli inferi, per trattenerlo. Ade però, in preda alla rabbia la colpì e la trasformò in una sorgente dalle acque turchesi. Il giovane e bello Anapo era innamorato della ninfa Ciane. Non potendo più averla tra le sue braccia, chiese agli Dei di farsi tramutare anch’egli in un fiume per potersi unire all’amata per l’eternità.

un bambino che legge un libro sulla leggenda della ninfa Ciane e Anapo
Puoi acquistare un libro che racconta la leggenda di Ciane e Anapo e leggerla assieme ai tuoi bimbi sulle rive del fiume!

I fiumi Ciane e Anapo, ancora oggi si incontrano per versarsi insieme nel Porto Grande.

Siracusa e dintorni cosa fare: gita in barca lungo i fiumi Anapo e Ciane

una famiglia in gita a Siracusa

Se in famiglia siete amanti delle gite in barca, segnalo anche un’attività molto carina da poter svolgere assieme ai bambini. Si tratta di escursioni in barca tra i fiumi (innamorati) Ciane ed Anapo alla scoperta della pianta più bella della riserva: il papiro.

Si parte dal Ponte Grande alla periferia sud di Siracusa. La barca attraversa il Canale Mammaiabica raggiungendo la foce comune ai fiumi Anapo e Ciane.

Le saline di Siracusa: un luogo dimenticato

saline di Siracusa
Saline di Siracusa

Le saline di Siracusa si trovano all’interno della vasta area della Riserva Naturale del Fiume Ciane. Si estendono per un tratto costiero di oltre 60 ettari e il complesso è stato usato per la produzione di sale fino agli anni ottanta.

Si tratta di una zona umida molto importante. È, infatti, luogo di sosta e di nidificazione di vari uccelli migratori: aironi, fenicotteri, cavalieri d’Italia e tante altre specie amano ritrovarsi qui.

Purtroppo l’area è stata totalmente abbandonata, c’è un alto degrado, sporcizia e spazzatura lungo i sentieri e un edificio del demanio marittimo inagibile e pericolante. Pertanto sconsiglio vivamente di andare. Purtroppo!

Consigli per visitare la Riserva Naturale Fonte Ciane di Siracusa con i bambini

due bambini in escursione nei dintorni di Siracusa alla riserva fiume ciane

La Riserva Naturale Fonte Ciane è stata un bella scoperta, un luogo dove trascorrere una giornata spensierata e, soprattutto, all’aria aperta vicino Siracusa. Ti volevo lasciare alcuni consigli utili per visitarla con i bambini, per rendere la tua visita più piacevole e tranquilla per tutta la famiglia:

  • Non ci sono aree di ristoro e aree picnic né all’interno né in prossimità della riserva, consiglio dunque di prevedere acqua, snack e/o pranzo al sacco.
  • I servizi igienici non sono presenti.
  • Consiglio abbigliamento comodo, cappellino e protezione solare per i bimbi durante la stagione estiva.
  • Se cerchi un posto dove dormire nei dintorni ti segnalo l’Agriturismo Villa dei Papiri che si trova giusto all’ingresso della riserva.
  • Se vuoi saperne di più sulla pianta del papiro allora ti consiglio di visitare anche il Museo del Papiro di Siracusa.

una donna in escursione vicino Siracusa alla riserva naturale fonte ciane

Come vedi, nei dintorni di Siracusa, si possono fare tante belle attività all’aria aperta e praticamente a costo zero.

Ma aspetta, se stai programmando un viaggio a Siracusa e dintorni ti potrebbe interessare leggere anche:

Visitare Siracusa con i bambini in un giorno: cartoline da Ortigia

Parco Archeologico della Neapolis di Siracusa con i bambini

Weekend a Siracusa con i bambini: dove dormire e cosa fare

Visitare Pantalica e la Valle dell’Anapo con i bambini: a spasso con la preistoria

A presto,

Chiara

Avatar
Informazioni su Claire 182 Articoli
Sono Chiara, mamma di due piccoli esploratori classe 2015 e 2013. Racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.