Campi estivi sulle Madonie, perché ogni bambino dovrebbe partecipare

bambino durante un campo estivo sulle Madonie

Ho sempre desiderato partecipare a un campo estivo nel bosco. Da piccola, immaginavo di trovarmi in campeggio con altri bambini della mia età a cuocere carne sul fuoco e a cantare a squarciagola guardando la luna. Purtroppo io il campo estivo in un bosco, da bambina, non l’ho mai fatto, forse per questo motivo adesso, per recuperare, sono un’assidua frequentatrice di aree verdi.

Così quando ho letto dell’iniziativa lanciata dal Parco Avventura Madonie, ho pensato subito di scrivere un articolo sul perché ogni bambino dovrebbe partecipare almeno una volta in vita sua ad un campo estivo in natura.

Campi estivi nel Bosco: perché partecipare

un bambino al campo estivo natura sulle madonie

Tralasciando il discorso sui numerosi benefici che la natura abbia sui bambini, argomento che tratto ormai da tempo, credo che partecipare a un campo estivo nel bosco rappresenti un’esperienza di vita davvero importante per la vita di un bambino.

Beneficio #1 L’amicizia

Il campo estivo porta il bambino a costruire un nuovo tipo di amicizia.
Non si tratta solo di una semplice attività sportiva che si svolge durante tutto l’arco dell’anno, qui si tratta di condividere delle nuove esperienze insieme, lontano da casa e lontano dalla propria zona di confort.

Il bambino impara a interconnettersi con i suoi coetanei, e non, in un ambiente neutro, senza la presenza del genitore e senza interferenze date dalla scuola.

Beneficio #2 Pausa dalla tecnologia

I ragazzi e i bambini di oggi sono schiacciati dalla tecnologia. Tra DAD e videogiochi, passano praticamente, per gran parte del loro tempo, davanti a uno schermo. Questo, a lungo andare, porta il bambino ad alienarsi e a vivere in un mondo tutto suo. Per quanto io sia una grande appassionata di tecnologia, social network e tutto ciò che ruota attorno al digitale, non credo sia giusto e corretto non fornire delle alternative.

Se i ragazzi avessero delle alternative probabilmente chiederebbero meno tablet e cellulari e non disdegnerebbero una passeggiata in un bosco.

In un campo estivo in natura i bambini o i ragazzi hanno sempre un gran da fare, le loro giornate sono così ricche di attività, esplorazioni e conoscenze che, magari sì, il cellulare lo userebbero lo stesso, ma sicuramente meno.

Beneficio #3 L’indipendenza

In un campo estivo i bambini possono testare la loro indipendenza, la capacità di saper fare le cose da soli, senza l’aiuto di mamma e papà.

Dormire in tenda, fare attività in natura, il gioco di squadra e il bosco circostante, possono influire in maniera positiva allo sviluppo del bambino favorendone indipendenza e autonomia.

I campi estivi sulle Madonie

bambino a cavallo sulle Madonie

Quest’anno il Parco Avventura Madonie ha lanciato una straordinaria iniziativa che coinvolge i bambini di età compresa tra gli 8 e i 15 anni. Tra le attività proposte:

  • Sport
  • Laboratori in natura
  • Orientamento e giochi di squadra
  • Inglese.

Si parte il 4 luglio, ogni turno durerà 8 giorni a cui potranno partecipare un massimo di 24 bambini e ragazzi. I ragazzi dormiranno in tenda e avranno anche l’occasione di provare l’esperienza della tenda sull’albero.

ragazzi al parco avventura sulle madonie

Un’esperienza che farò sicuramente provare ai miei figlia tra qualche anno, nel frattempo, non voglio svelarti di più, ma continuerò a parlarti nei prossimi mesi del Parco Avventura Madonie.

Per saperne di più sui campi estivi 2021 dai un’occhiata alla pagina web del sito di Parco Avventura Madonie, lì troverai tutte le informazioni utili sulle attività in programma, i prezzi e le date previste.

Per ulteriori informazioni puoi contattare direttamente la struttura al 338 1006438 o 331 7075029 oppure inviare un’email a info@parcoavventuramadonie.it

A presto,

Chiara

Potrebbe interessarti anche:

Visitare l’Etna con bambini: emozioni ed esperienze sul vulcano

Una giornata alle Gole dell’Alcantara con i bambini

Informazioni su Claire 193 Articoli
Sono Chiara, guida e racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero. Mamma di tre piccoli esploratori classe 2013, 2015 e 2020 e moglie di un pilota elicotterista con la passione per il mare!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.