Caltagirone con i bambini: cosa fare, cosa vedere e dove dormire

due bambini seduti sulla scalinata di Caltagirone

Tra alte colline che contemplano le pendici ioniche e africane della Sicilia, la città di Caltagirone, capitale della ceramica, era già al tempo dei Siculi un importante centro per la lavorazione di questo materiale. Caltagirone deve il suo nome agli arabi, che la chiamarono Kalat al Giarun, “la collina dei vasi”. Caltagirone non è di certo una meta da considerare family friendly, in termini di servizi e attività per i bimbi, ma se continuerai a leggere questo articolo probabilmente potrai ricrederti. Esattamente come ho fatto io.

Cosa fare a Caltagirone con i bambini

un bambino che sorride a caltagirone

Sappiamo che Caltagirone è famosa per la ceramica, in effetti qui tutto è ceramica: i decori sui muri, i ponti, le cupole, i balconi, i marciapiedi, le scale. Un intero popolo e una cultura che si racconta attraverso di essa.

Fare un giro al centro di Caltagirone con i bambini diventa dunque una vera e propria esperienza visiva, fatta di colori, osservazioni e interpretazioni di immagini e forme.

Iniziamo il nostro tour dalla scalinata di Santa Maria del Monte e facciamo su e giù tra questi 142 gradini che ritraggono la storia della ceramica araba fino ai giorni nostri. Ogni alzata racconta una storia. Storie di gesta eroiche e cavalieri. Quale migliore occasione per inventare qualche storia e per intrattenere i bambini cercando di stimolare la loro curiosità?

i gradini in ceramica della scalinata di Caltagirone
I gradini in ceramica della scalinata di Santa Maria del Monte

E poi si può sempre fare una gara a chi arriva per primo in cima per vedere il panorama dall’alto. Io ci ho provato, ma come sempre hanno vinto i miei figli.

Le botteghe di ceramica e il museo della ceramica

botteghe di ceramica

Caltagirone è già di per sé un museo della ceramica a cielo aperto. Un saliscendi di colori, di stradine che si intersecano tra teste di moro e vasi pregiati. Fare un giro tra le botteghe può essere bello a patto che i bambini non rompano nulla, non tanto per i vasi, ma quanto per il tuo portafogli che potrebbe risentire profondamente per il risarcimento.
Scherzi a parte, le botteghe a Caltagirone offrono una grande varietà di vasi e altre creazioni che si lasciano osservare e ammirare in tutto il loro splendore. Alcune botteghe offrono anche delle interpretazioni differenti e originali, noi ad esempio abbiamo trovato Pinocchio.
Se invece vuoi scoprire qualcosa di più sull’arte della ceramica, la sua storia e le sue origini puoi sempre recarti al Museo della ceramica dove troverai reperti di ceramiche realizzate in Sicilia a partire dalla preistoria fino ai giorni nostri.
E già che ci siamo, prima o dopo aver visitato il Museo della Ceramica, sarebbe il caso di soffermarsi al Giardino Pubblico della città.
Perché visitare il giardino? Perché un giardino pubblico è sempre una valvola di sfogo quando si viaggia con i bambini. E poi perché è delimitato da un’originale balaustra decorata con ceramiche di Caltagirone. Al centro si trova un elegante gazebo con una cupola colorata (ovviamente in ceramica) tutta da ammirare. E ancora vasi in terracotta che decorano i viali del giardino e una bella affascinante fontana.

Dove mangiare a Caltagirone con i bambini

una famiglia al ristorante a Caltagirone

A Caltagirone non mancano di certo bar e ristoranti, c’è l’imbarazzo della scelta. Noi abbiamo pranzato all’Arco Antico. Non si tratta di un ristorante economico, ma la qualità è buona e il personale è stato gentile e cordiale nonostante la nostra “rumorosità”.

Caltagirone con i bambini: andiamo in campagna

una famiglia in campagna a caltagirone

Lasciamo la città e dirigiamoci tra le dolci colline dei Monti Erei. Con noi la campagna vince facile, troviamo sempre tante cose da fare senza mai annoiarci. Ma qui dobbiamo dire grazie all’Agriturismo Colle San Mauro, struttura che ci ha ospitato per due giorni, che ci ha fatto vivere delle esperienze davvero belle che adesso ti racconterò.

Colle San Mauro offre così tante attività ed esperienze che difficilmente ti andrà di uscire per vedere altro.

Le esperienze dell’Agriturismo Colle San Mauro

due bambini che tengono in mano una mappa in agriturismo a Caltagirone

L’Agriturismo Colle San Mauro si trova in un angolo di campagna quasi incontaminata. A pochi minuti dal centro di Caltagirone e a pochi chilometri da altre importanti mete turistiche.

Abbiamo trascorso due giorni in perfetta armonia con la natura senza renderci conto del trascorrere del tempo. Le attività in agriturismo sono tante e tutte a misura di bambino. Ancora oggi i miei figli, a distanza di qualche mese, mi chiedono di tornare in struttura perché vorrebbero rivedere i cuccioli della fattoria e fare un tuffo nella splendida piscina con vista sulle colline di Caltagirone.

bambini in piscina in agriturismo a caltagirone

un bambino che accarezza un cucciolo in fattoria a Caltagirone

Cosa si può fare? Ecco una carrellata di attività

  • Coccole in fattoria
  • Raccolta delle uova
  • Raccolta di arance e mandarini
  • Piscina
  • Parco giochi
  • Laghetto con paperelle, cigni e germani reali
  • Giro a cavallo e onoterapia
  • Museo del contadino
  • L’opera dei Pupi i suoi segreti
  • Il ciclo del latte
  • Un giro in trattore
  • Laboratorio della ceramica

Non abbiamo avuto il tempo e la fortuna di provarle tutte, ma gran parte di queste esperienze provate dai miei piccoli esploratori ha decisamente lasciato un segno nei loro ricordi.

Dove dormire a Caltagirone con i bambini, l’Agriturismo Colle San Mauro è la scelta giusta per tutta la famiglia

una mamma e figli in piscina a caltagirone

L’Agriturismo Colle San Mauro è anche ospitalità siciliana fatta di sorrisi, cordialità e buona cucina.

La piscina è certamente una delle principali attrazioni dell’agriturismo, l’ambiente è rilassante e si gode di una vista dipinta di verde sui frutteti e i vigneti dell’azienda. Fai un tuffo, sorseggi un drink, ti rilassi all’ombra degli alberi, mentre guardi i tuoi figli giocare.

L’attenzione verso le famiglie con i bambini è impeccabile; presso la reception c’è una cameretta con giochi, colori e peluche per intrattenere i bimbi durante il check-in o per trascorrere qualche minuto anche all’interno.

neonato che gioca con i peluche
La piccola sala giochi interna

un bambino che gioca sul letto

Abbiamo soggiornato in una camera standard con un letto matrimoniale e un divano letto a due posti per i bambini. La camera non era molto grande ma ci siamo stati talmente poco che non abbiamo fatto caso alla mancanza di spazio.

Ci sono comunque camere più grandi come le superior o le suite per chi volesse maggiore libertà di movimento.

colazione in agriturismo

tavolo di legno

La colazione è servita nell’immensa sala ristorante ricavata all’interno di un antico deposito di campagna, lo dimostrano alcuni elementi restaurati e riutilizzati come arredo. Un esempio è l’immenso tavolo di legno posto al centro della sala che altro non è che l’antica porta d’ingresso del magazzino.

Il Bosco di Santo Pietro

papà e figlio su un albero di sughero
In cima al sughero!

Se nonostante tutte le attività proposte dall’agriturismo, deciderai di uscire per scoprire qualche itinerario naturalistico nei dintorni, ti consiglio di recarti presso il Bosco di Santo Pietro.

Il Bosco di Santo Pietro rappresenta il più vasto relitto di sughereta mista a lecceta della Sicilia centro meridionale.

Ti consiglio di recarti presso la fontana del Cacciatore e della Molara. A causa del forte caldo noi non abbiamo percorso l’itinerario e abbiamo fatto solo un breve tratto, ma se vuoi saperne di più sul percorso ti suggerisco di leggere questo itinerario.

Ringrazio di cuore l’Agriturismo Colle San Mauro per l’ospitalità e ti invito a consultare il loro sito web per organizzare un weekend in natura, così come abbiamo fatto noi.

Puoi guardare i video del nostro weekend a Caltagirone nelle storie in evidenza su Instagram alla voce Caltagirone

A presto,

Chiara

Articolo scritto in collaborazione con Agriturismo Colle San Mauro

Informazioni su Claire 193 Articoli
Sono Chiara, guida e racconta-storie siciliane per passione ma con la valigia sempre pronta per vivere nuove avventure all'estero. Mamma di tre piccoli esploratori classe 2013, 2015 e 2020 e moglie di un pilota elicotterista con la passione per il mare!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.